Dopo di che ogni giocatore prenderà una carta di pezzi, dove troverà i pezzi che può utilizzare per quella partita. 


facebook
instagram
twitter
youtube
whatsapp

Copyright © 2021.  TUTTI I DIRITTI RISERVATI

5200070_0 (1).jpeg
reyntydcfesrvrvnurby.jpeg

PROVERBI NELLO SHOGI

11203053_1638183743123132_3171003105993800095_n.jpeg

Nello shogi possiamo trovare dei proverbi, che ci aiutano a capire meglio i movimenti che possiamo utilizzare; vediamo un po’ di questi proverbi:

 

 

KEIMA NO TAKATOBI NO EJIKI (IL CAVALO CHE SALTA IN ALTO CADE PRIGIONIERO PER UN PEDONE):

Il cavallo è un pezzo molto utile nel mezzo gioco anche nella fine, non dimenticate che senza un piano preciso, il cavallo può perdere contro un pedone.

1578137140

Vediamo il cavallo in 4e ci fa pensare che avviamo una opportunità ma non per forza succede quello, per il fatto che se il cavallo va in 4e, allora l’altro giocatore muove il suo generale argento in 4b e dopo il pedone in 4d, cosi nostro cavallo sarebbe preso da un pedone.

 

Allora prima di muovere il nostro cavallo in 4e dobbiamo pensare cosa possiamo fare; per ciò ci sono soluzioni a tutto questo:

 

-La prima cosa sarebbe non avere un pedone in 5g, cosi possiamo utilizzarlo in 5d, facciamo un rientro una volta che il cavallo si trova in 4e, cosi possiamo attaccare col nostro cavallo.

1578137259
11203053_1638183743123132_3171003105993800095_n.jpeg

-La seconda idea sarebbe di una forchetta se prendiamo il vantaggio che il generale argento nemico si trova in 5c, per questo dobbiamo fare qualche mossa con i pedoni.

1578137303

La prima cosa da fare sarebbe di attaccare col pedone in 3e, cosi possiamo aprire la colonna e approfittare dei due pedoni che avviamo in mano, poi se il nemico prende nostri pezzi, allora si può fare un rientro in 3c dove si può attaccare col generale oro o con l’alfiere, qui ci sarebbe la forchetta col cavallo in 4e, ma se ci prende col suo cavallo in 3c, allora possiamo applicare questo proverbio quando si fa il rientro di un pedone in 3d si può fare una trappola mortale per il cavallo nemico.

 

 

GYOKU WA KAKU-SUJI WO SAKEYO (NON COLLOCARE IL RE NELLA DIAGONALE DELL'ALFIERE)

Quando si costruisci un castello dobbiamo fare molta attenzione dove si trova l’alfiere del opponente e tenere in considerazione che si lasciamo il nostro re nella diagonale coll’Alfiere nemico, allora può essere molto pericoloso, per questo motivo guarderemo  questa partita e cercheremo di costruire una difesa per nostro re;  vediamo la seguente immagine, dove l’alfiere si trova in diagonale col re e nei prossimi movimenti ci saranno delle mosse pericolose per il difensore. 

image
11203053_1638183743123132_3171003105993800095_n.jpeg

Nell’immagine vediamo che sente ha giocato il castello yagura col re in 8h in diagonale coll’alfiere di gote, sembra un movimento normale ma vediamo le posizioni di gote.

Alfiere 2b, cabalo 7c, torre 6b, generale argento 5d, tutti i pezzi hanno una ottima connessione fra di loro e sono pronte per iniziare la battaglia:

 

1.-L’ataco inizia col cabalo in 8e minacciando il generale argento e l’obbliga a muovere se non vuole essere catturato.

 

2.-Generale argento evita essere catturato per il cabalo e va verso 8f.

 

3.-Come c’è solo un pedone fra il re e l’alfiere, allora gote attacca col pedone in 6e e sente non può catturare.

 

4.-Sente aggiunge un generale argento per difende la sesta colonna in 5g.

 

5.-Catura di pedone, Px6f e sente cattura col generale argento (5g).

 

 

6.-Gote aggiunge più pressione col generale argento in 6e e non può essere catturato ancora per la diagonale dell’alfiere.

image (1)

Come possiamo vedere nella seconda immagine, sente ha una posizione realmente cattiva e possibilmente perda la partita, tutto questo perché il e ha ignorato la diagonale dell’alfiere; in questo caso il re ha potuto trovarsi meglio in 7i che in 8h cosi non si trovavano dei pezzi fissi e il castello yagura è forte davanti.

 

Quando facciamo l’apertura yagura non è necessario sempre fare il castello completo, ma guardando la patita possiamo adattare qualcun'altra variante di yagura o di altri castelli.

 

 

IGYOKU WA SAKEYO (EVITARE IL RE SEDUTO)

Nella partita di Shogi è molto pericoloso lasciare il re nella casella di origine perché rimane senza protezione anche perché l’avversario può fare rientrare suoi pezzi minacciando cosi il re.

image (2)
11203053_1638183743123132_3171003105993800095_n.jpeg

Per questo motivo è raccomandabile imparare i diversi castelli che possiamo utilizzare in ogni strategia e mettere il re al sicuro prima di fare la offensiva.

image (3)

Come possiamo vedere nella immagine di prima, entrambi giocatori hanno costruito prima le sue difese e sono pronti per l’attacco lasciando ogn’uno suo re in una posizione molto sicura e ottima per la battaglia.

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder