Dopo di che ogni giocatore prenderà una carta di pezzi, dove troverà i pezzi che può utilizzare per quella partita. 


facebook
instagram
twitter
youtube
whatsapp

Copyright © 2021.  TUTTI I DIRITTI RISERVATI

5200070_0 (1).jpeg
reyntydcfesrvrvnurby.jpeg

STATUTO

STATUTO DELLA

FEDERAZIONE ITALIANA DI SHOGI

TITOLO I: DENOMINAZIONE - SEDE – SCOPO

 

ARTICOLO 1 - Denominazione

La "Federazione Italiana di Shogi" con il nome di FIS o semplicemente Federazione, la quale è una libera Associazione di fatto, aconfessionale, apartitica e apolitica, con durata illimitata nel tempo e senza fini di lucro, a norma del Titolo I Cap. III, art. 36 e segg. del Codice Civile e del presente Statuto.

 

ARTICOLO 2 - Sede

La Sede della FIS si trova in Vigevano, ma secondo il caso può essere è il domicilio del Presidente, Vice Presidente, Tesoriere o Consigliere, o dove riterrà più opportuno senza obbligo di modificare il presente Statuto.

 

Art. 3 - Scopi

Scopo della FIS è la promozione e la diffusione del gioco dello Shogi nei suoi aspetti ludico, sportivo e culturale, in modo particolare ancorché non esclusivo in Italia. A tale fine la FIS:

- Promuove la conoscenza dello Shogi presso persone, enti ed istituzioni quali scuole, università, associazioni culturali, ecc.

- Organizza e promuove manifestazioni, seminari, campionati dal vivo e campionati on-line, corsi e incontri di formazione per la crescita dei giocatori di Shogi, ecc.

- Mantenere rapporti con le associazioni e federazioni internazionali dedite allo shogi nonché stipulare convenzioni con le stesse e/o co-organizzare eventi.

 

Art. 4 – La Federazione, quando lo riterrà opportuno e se le condizioni lo consentiranno, potrà aprire e chiudere conti bancari e postali, accedere ai finanziamenti pubblici e privati, stipulare contratti, richiedere la consulenza di tecnici e professionisti esterni, acquistare e gestire (anche in locazione) immobili o impianti sportivi, ricreativi e culturali.

 

Art 5 – La Federazione è regolata dal presente Statuto approvato per i membri del Consiglio.

 

 

 

TITOLO II: SOCI - ACQUISTO E PERDITA DELLA QUALITA' DI SOCIO - SANZIONI DISCIPLINARI

 

ARTICOLO 5 – Soci

Può essere socio della Federazione Italiana di Shogi, qualsiasi persona fisica, giuridica o anche Associazione, interessata al gioco dello Shogi. Gli interessati debbono presentare domanda di iscrizione per divenire soci.

 

ARTICOLO 6 - Tipi di soci

I soci si dividono nelle seguenti categorie:

a.- Effettivi.

b.- Sostenitori

c.- Ospiti.

a.- Effettivi: Sono membri effettivi coloro che si sono iscritti nella federazione, che hanno pagato la iscrizione annuale (che sarà fissata dal consiglio della Federazione) e che abitano in Italia (siano italiani o di un altro paese) in forma di libera donazione e che hanno ricevuto la sua tessera di socio.

b.- Sostenitori: Sono soci effettivi che con azioni o contributi di una certa entità dimostrano particolare interesse ed attaccamento alla Federazione e lo shogi.

c.- Ospiti: Sono ospiti tutti coloro che non abitano in Italia ma che desiderano diventare membri della Federazione.

 

ARTICOLO 7 - Accettazione o rifiuto dei membri

Le domande vengono esaminate dal Consiglio della Federazione. Se la domanda di iscrizione risulta negativa, allora viene comunicata all'interessato, senza obbligo di motivazione al più presto possibile.

La domanda di iscrizione e il rifiuto di questa saranno fatte per e-mail. L'iscrizione decorre dalla data di accettazione della domanda e pagamento della iscrizione annuale.

Per quanto riguarda gruppi, associazioni e simili che desiderano iscriversi nella Federazione, il responsabile di loro deve inviare una mail dove aggiungerà la lista di tutti suoi membri.

 

ARTICOLO 8 - Perdita di qualifica di membro

La qualifica di membro si perde:

-Per dimissione volontarie e in questo caso la tessera di socio deve essere ritornata.

-Per cattiva condotta da la parte di un membro o membri verso la Federazione o altri membri.

 

 

 

TITOLO III: ORDINAMENTO

 

ARTICOLO 9 - Membri di Consiglio e durata incarico

Il Consiglio della Federazione è composto da:

- Presidente.

- Vice Presidente.

- Segretario / Tesoriere.

- Consigliere.

- Assemblea dei soci, la quale è composta da tutti i soci effettivi in regola con il pagamento della quota annuale.

L’incarico di ognuno ha una durata illimitata nel tempo, loro rimangono nel loro posto fino rinuncia volontaria, morte, malattie gravi o qualsiasi altro che impedisca continuare le loro funzioni.

Questo incarico è gratuito e volontario.

In caso di assenza o di impedimento del Presidente le funzioni dello stesso vengono esercitate congiuntamente dal Vice presidente e Segretario/tesoriere.

 

 

 

TITOLO IV: DISPOSIZIONI AMMINISTRATIVE

 

ARTICOLO 10 – L’anno sociale

L'anno sociale ha inizio il primo gennaio e fine il 31 Dicembre di ogni anno.

 

ARTICOLO 11 – Le Cariche

Tutte le cariche sociali sono gratuite.

 

ARTICOLO 12 – Fondo comune

Il fondo comune è costituito:

     a) Da le quote annuali.

     b) Dagli eventuali contributi donazione, lasciti, elargizioni, oblazioni.

Il fondo comune non è mai ripartibile tra i Soci durante la vita della Federazione né all’atto del suo scioglimento. Salvo diversa disposizione di legge non potrà mai essere fatta distribuzione fra gli associati di utili, avanzi di gestione, fondi, riserve o capitale.

 

ARTICOLO 13 – Sponsorizzazione

La Federazione può stipulare convenzioni e contratti di sponsorizzazione e pubblicità.

 

 

 

TITOLO V: MODIFICHE ALLO STATUTO – REGOLAMENTO

ARTICOLO 14 – Modifiche allo statuto

Le proposte di modifica dello Statuto possono essere avanzate dal Presidente o dal Consiglio della Federazione e approvato da tutto il Consiglio della Federazione.

 

ARTICOLO 15 – Scioglimento

La Federazione è costituita a tempo illimitato. Essa potrà essere sciolta solo per unanime volontà di tutti i membri del consiglio.

 

 

 

TITOLO VI: CLASSIFICA NAZIONALE

 

ARTICOLO 15 – Classifica nazionale

La Federazione Italiana di Shogi ha creato la classifica italiana di tutti i giocatori di shogi che abitano in Italia, ma che sono iscritti nella Federazione.

Questa classifica sarà pubblicata 2 o 3 volte nell’anno.

 

 

 

TITOLO VII: CAMPIONATI – REGOLAMENTO – CAMPIONATO ITALIANO DI SHOGI

 

ARTICOLO 16 - Campionati.

-La Federazione Italiana di Shogi organizza il CAMPIONATO ITALIANO DI SHOGI, dove partecipano tutte le persone iscritte nella Federazione, coloro che abitano in Italia e tutti coloro che abitano in un altro paese. Questo campionato può essere dal vivo come per internet.

 

ARTICOLO 17 – Il nome Campionato Italiano di Shogi.

-Nel caso che ci sia qualsiasi gruppo o simili che prove a utilizzare il nome di CAMPIONATO ITALIANO DI SHOGI, questo non ha nessun riconoscimento dalla Federazione Italiana di shogi e non ha nessuna validità.

La Federazione Italiana di Shogi non si fa responsabile di quello che può accadere o quello che possono fare terzi che utilizzano il nome di Campionato Italiano di Shogi.

 

ARTICOLO 18 – Accettazione o rifiuto dei giocatori nei campionati.

-La Federazione è libera di accettare tutti i giocatori che desiderano partecipare nel Campionato Italiano di Shogi, sia dal vivo come per internet.

-La Federazione è libera di rifiutare la richiesta d’iscrizione dei giocatori e non ci sarò nessun obbligo di spiegare il rifiuto, questo si applica al campionato dal vivo come per internet.

 

ARTICOLO 19 – Vincitori dei campionati.

-Per quanto riguarda i giocatori che hanno vinto sia il primo, secondo o terzo posto, ecc. e che rinunciano ai premi, allora questa rinuncia è uguale a rinunciare al campionato e così il giocatore o giocatrice che si trovava dopo questa persona nella classifica, prenderà il posto.

 

ARTICOLO 20 - Appunti.

-Durante la partita del Campionato, i giocatori sono liberi di prendere appunti per loro stessi.

 

ARTICOLO 21 – Mosse illegali – Sconfitta per tempo.

-Durante il campionato, i giocatori che realizzano una mossa illegale nel suo turno, perdono automaticamente la partita.

-Un giocatore può perdere la partita una volta che ha finito tutto il tempo che aveva.

 

ARTICOLO 22 – Comportamento nei campionati.

-I giocatori devono sempre rispettare le regole del campionato, giocare tranquilli e non disturbare le altre persone che ancora non hanno finito le loro partite.

 

ARTICOLO 23 – Giocatori stranieri.

-Per quanto riguarda i campionati per internet, questi sono aperti a tutti i giocatori di shogi, sia che si trovano in Italia come in altri paesi.

-Per quanto riguarda i campionati dal vivo, i giocatori stranieri devono confermare la loro presenza.

 

ARTICOLO 24 -  Sistemi per i campionati.

-La Federazione è libera di utilizzare i sistemi più organizzati e semplici per lo sviluppo dei campionati.

ice_screftrterenshot_20211112-204351.jpeg
1ice_screenshot_20210616-4rtvree5veerv204632.jpeg
gtfbbt-210221.jpeg
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder