Dopo di che ogni giocatore prenderà una carta di pezzi, dove troverà i pezzi che può utilizzare per quella partita. 


facebook
instagram
twitter
youtube
whatsapp

Copyright © 2021.  TUTTI I DIRITTI RISERVATI

5200070_0 (1).jpeg
reyntydcfesrvrvnurby.jpeg

STILI DI SCRITTURA PER I PEZZI

shogi-scacchi-giapponesi.jpeg

Per quanto riguarda gli stili si scrittura, ogni scrittore o artista ha il suo stile, ma esistono molte varietà per esempio gyosho, kaisho, sosho, tensho, reisho, ecc.

 

Questi stili sono chiamati MEI, che sono apprezzati per le belle lettere o caratteri, al momento lo stile gyosho è il più utilizzato, ma vediamo quali sono questi stili:

 

 

KINKI

I pezzi Kinki furono utilizzati per il 74 campionato per il titolo Meijin, la forma del carattere scritto su questi pezzi è chiamato Kinki e questa è la più famosa e forma utilizzata nei pezzi di shogi.

 

Si sa che la forma Kinki nasce quando Toyoshima Ryuzan il quale era un artigiano di pezzi, conosciuto come il fondatore dei pezzi moderni di shogi aveva copiato lo stile di scrittura dell'Imperatore Gomizunou, questo stile di scrittura è stata tramandata per generazioni nella famiglia Ohashi. Molti giocatori utilizzano questo stile di scrittura in suoi pezzi di shogi.

image.jpeg

MINASE

Nella forma Minase la sua caratteristica è Tokin (promosso pedina) con una linea curva. Il riconosciuto calligrafo Minase Kanenari ha inventato questa forma di caratteri.

image (1).jpeg
shogi-scacchi-giapponesi.jpeg

RYOUKO (MAKI RYOUKO)

Si dice che Ryouko è stato completato da Maki Ryouko, uno dei tre famosi calligrafi alla fine del periodo Edo; la sua linea è elegante e attraente, ed è una delle forme più popolari per i pezzi di shogi.

image (2).jpeg

GENBEI KIYOYASU

Nella forma di Genbei Kiyoyasu, i caratteri si ampliano verso la fine insieme con la forma del pezzo Shogi. Considerato come un classico carattere fra i pezzi di shogi oggi disponibili sul mercato; il suo origine non è molto chiaro, il quale è stata tramandato dall’era Edo.

image (3).jpeg
shogi-scacchi-giapponesi.jpeg

KINRYU

La forma di Kinryu è stata creata da un samurai, si è dice che lo stile Kinryu era il nome per l’artigiano che li ha fatto. Il fondatore di questo carattere è stato un samurai chiamato SAITA SAGENTA.

image (4).jpeg

GADOU

Si dice che Ono Gadou, un grande Maestro di calligrafia nel periodo Meiji fatto questo carattere, per molti è stato strano che un Maestro di calligrafia abbia fatto pezzi di shogi.

image (5).jpeg
shogi-scacchi-giapponesi.jpeg

KISHUU

La forma di Kishuu ha come caratteristiche la posizione del punto nel Gyoku e nel Kin (Oro). Il fondatore di questa forma è Takeuchi Kishuu, il quale non era un professionista di shogi ma era molto buono come giocatore per essere raccomandato per il 8 Dan.

image (6).jpeg

SHOURYU

La forma di Shouryu è stata migliorata da Okuno Ikkoku. Ma è stato Shouryu Sai chi ha inventato questo carattere, lui è stato un eccellente calligrafo e un suonatore di Shamisen.

image (7).jpeg
shogi-scacchi-giapponesi.jpeg

UN SOLO CARATTERE

Il lato positivo di questi pezzi è che sono semplici da riconoscere perché hanno un solo carattere.

image

KIYOYASU

Questo stile è distintivo per le sue lettere in grassetto, ma la sua origine non è nota.

image (8).jpeg
shogi-scacchi-giapponesi.jpeg

KIYOSADA

Questo è un mei tramandato dall'epoca Edo, ma non se ne conosce l'origine.

1613744776

MATSUMOTO TOSAI

Questo calligrafo, il cui vero nome era MASAYOSHI, studiò sotto NAKAI TODO ad Osaka e morì nel 1870.

1613744955
shogi-scacchi-giapponesi.jpeg

SANSON

Uno studioso di classici cinesi.

1613745078

MORITA CHOROKU

MORITA CHOROKU era la proprietaria della farmacia Hotan a Ikenohata, Ueno, Tokyo.

1613745284
shogi-scacchi-giapponesi.jpeg

OUGISHI

image (9).jpeg
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder