Dopo di che ogni giocatore prenderà una carta di pezzi, dove troverà i pezzi che può utilizzare per quella partita. 


facebook
instagram
twitter
youtube
whatsapp

Copyright © 2021.  TUTTI I DIRITTI RISERVATI

5200070_0 (1).jpeg
reyntydcfesrvrvnurby.jpeg

KIFU

ice_screenshot_20211203-113513

Un kifu sarebbe il registro della partita di shogi, dove i movimenti di ogni giocatore sono registrati, dal inizio fino la fine. Ci sono due metodi per leggere i kifu:

 

 

METODO OCCIDENTALE

Molti lo chiamano cosi per il fatto che si utilizza la prima lettera di una parola in inglese, per esempio:

 

-Re: K (King)
-Generale oro: G (Gold general)
-Generale argento: S (Silver general)

-Lancia: L (Lance)

-Torre: R (Rook)

-Cavallo: N (Knight)

-Alfiere: B (Bishop)

-Pedone: P (Pawn)

 

Per esempio K-3a o anche K-31, questo significa che il Re si muove nella casella 3a o 3-1.

 

Molte persone si hanno chiesto il perché questa notazione è simile a quella degli scacchi, questo si deve perché è stato preso dei libri inglesi da Georges Hodges nel 1976, lui aveva diffuso lo Shogi in Europa in quelli anni.

 

Ci sono delle persone che non sono d'accordo con questo sistema che ha utilizzato Georges Hodges, perché dicono che ha cambiato lo Shogi e ha creato solo confusione al momento di registrare la partita e non ha rispettato i caratteri originali, ma altre persone pensano che sia una ottima idea, per il fatto che non capiscono i kanji.

 

 

METODO GIAPPONESE

Adesso vedremo un kifu in giapponese e proveremo a spiegarlo il più facilmente possibile, questo kifu è stato inviato da un amico giapponese il quale colleziona diverse riviste e libri di Shogi, questo kifu è di una partita giocata nel INTERNATIONAL SHOGI FORUM a Tokyo nel 2002, il quale è stato pubblicato nel SHOGI SEKAI.

image
ice_screenshot_20211203-113513

1.-Qui vediamo il nome dell’evento, dove è stato fatta la partita e la data.

2.-Qui vediamo il tempo che ogni giocatore ha, in questo caso sono 30 minuti,

3.-Qui vediamo i nomi dei giocatori, chi è sente (nero) e gote (bianco), anche il livello di ogni giocatore

4.-Qui vediamo il numero del diagramma nell’articolo dedicato a la partita.

5.-Qui vediamo il totale delle mosse e chi è stato vincitore della partita.

 

 

Ma vediamo un po’ questo diagramma:

1617205792

1.-Ci dice il numero del diagramma e l’ultimo movimento fatto.

2.-Vediamo il giocatore sente e suoi pezzi in mano.

3.-Vediamo il giocatore gote e suoi pezzi in mano.

 

Adesso vedremo i diversi ideogrammi che sono utilizzati nelle trascrizioni delle partite di Shogi

image (1)
ice_screenshot_20211203-113513
image (2)

Qui si utilizzano i numeri ma in kanji:

 

一 : Uno (Ichi)

二 : Due (Ni)

三 : Tre (San)

四 : Quatro (Yon/Shi)

五 : Cinque (Go)

六 : Sei (Roku)

七 : Sete (Nana/Shichi)

八 : Otto (Hachi)

九 : Nove (Kyu)

 

 

Altri caratteri che vengono utilizzati sono:

同: indica l'uguaglianza, cioè un pezzo spostato in una casella dove c'era già un pezzo dell'avversario.

打: indica che una parte è stata eliminata.

成: indica che un pezzo è stato promosso.

不成 / 生: indica che la parte non è stata promossa.

右: indica che la parte è stata spostata da destra.

左: indica che la parte si è spostata da sinistra.

先手: Questo kanji significa sente.

後手: Questo kanji significa gote.

戦 型: Questo kanji significa "Senkei" o apertura nello shogi.

image (3)
ice_screenshot_20211203-113513

Ecco un kifu in giapponese, presso dal sito 81dojo, questo kifu sarebbe della partita che ho avuto contra un giocatore professionista di Shogi, il 7 Dan CHUZA MAKOTO, questa partita è stata fatta nel Campionato Europeo di Shogi 2019, una partita non ufficiale, dove lui ha giocato con handicap.

image (4)
ice_screenshot_20211203-113513

Per capire meglio un kifu in giapponese (in 81dojo), dobbiamo avere presente le seguente informazioni:

 

-Frecce verde: sarà il registro della mossa che ha fatto il giocatore e il pezzo, di solito si vede una pedina di colore nera che sarà sente o giocatore nero e un'altra bianca che sarà gote o giocatore bianco.

 

-Freccia rossa: ci segnala la colonna, che di solito si rappresenta in numeri.

 

-Freccia azzurra: ci segnala  la fila, che di solito ha dei caratteri in giapponese.

 

 

-Cerchio viola: sarà il pezzo che si muove. 

image (5)
1596435983

Questa è la schermata di una partita in 81dojo e il kifu si troverà a destra.

image (6)
ice_screenshot_20211203-113513

1.-Il tempo che ha presso ogni giocatore per fare la sua mossa.

2.-Il pezzo che ha mosso ogni giocatore, se ha presso il pezzo nemico, se ha fatto promozioni, paracadutagli, ecc.

 

3.-Il totale di mosse fatte nella partita fra i due giocatori.

 

 

KIFU DA RICORDARE

Adesso vedremo i kifu di qualche partita di certi personaggi nella storia dello shogi (in questi giochi si usa il metodo occidentale, per una migliore comprensione :

 

Partita (1607)

Sente: Ohashi Sokei

Gote: Honinbo Sansa

 

Torre Statica contro Torre in quarta colonna (vecchio stile)

ice_screenshot_20211203-120517

Partita (1917)

Sente: Doi Ichitaro (7-dan)

Gote: Sakata Sankichi (8-dan)

Partita del centro, Silver adagiato con Alfieri in mano

ice_screenshot_20211203-113513
kifu1

Partita 

Sente: Kimura Yoshio (8-dan)

Gote: Kaneko Kingoro (8-dan)

Apertura irregolare

kifu2
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder